TODD WILLIAMSON: DA WEST HOLLYWOOD ALLA BIENNALE DI VENEZIA

Il MAK Center for Art and Architecture, situato nel cuore di West Hollywood, ha promosso con orgoglio la mostra Processional, an Installation by Todd Williamson come evento collaterale della 58° Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia. L’installazione di Todd Williamson, per la quale la Fondazione Pollock-Krasner gli ha conferito il Premio Pollock per la Creatività, mette in mostra le idee di ordine e tradizione per esaminare la profonda incertezza e gli incontrollabili movimenti politici, sociali e culturali del nostro tempo. Todd Williamson è un famoso esponente dell’Espressionismo astratto contemporaneo basato a West Hollywood.

L’esposizione Processional è curata dalla direttrice del MAK Center for Art and Architecture, Priscilla Fraser, ed esposta nella Chiesa di Santa Maria Della Pietà di Venezia, dal 9 maggio al 24 novembre 2019. Sia le opere che il concetto di base ideato per questa installazione si collegano direttamente alla Chiesa in cui sono esposte. Occupando la lunga e stretta cappella situata a lato della Chiesa, lo spazio invita a un processo meditativo e di riflessione.

Attraverso questa installazione Williamson suggerisce un paragone tra ciò che vediamo e ciò che leggiamo. Questo dialogo così impostato invita lo spettatore a riflettere sulla connessione tra realtà e percezione, tra persona e personalità.

MAK CENTER FOR ART AND ARCHITECTURE

Dalla sua fondazione nel 1994, il MAK Center for Art and Architecture della Schindler House ha contribuito in modo fondamentale al panorama artistico e culturale di Los Angeles.

Ha sede nella storica Schindler House (R.M. Schindler, 1922) a West Hollywood; gestisce un altro spazio espositivo presso i Mackey Apartments (R.M. Schindler, 1939) sempre a West Hollywood e porta avanti una programmazione privata presso la Fitzpatrick-Leland House (R.M. Schindler, 1936) a Hollywood. Il MAK Center è la succursale californiana del MAK – Austrian Museum of Applied Arts/Contemporary Art di Vienna, e lavora in collaborazione con the Friends of the Schindler House (FOSH), un’organizzazione no-profit che ha la missione di preservare e mantenere la casa di Schindler a Kings Road, West Hollywood.

Unico nel suo ruolo, è una costellazione di siti architettonici storici e spazi espositivi contemporanei, il MAK Center sviluppa progetti locali, nazionali e internazionali esplorando il legame tra arte e architettura. Agendo come un think tank culturale per le problematiche attuali, il MAK Center incoraggia l’esplorazione di idee pratiche e teoriche in arte e architettura coinvolgendo i luoghi, gli spazi e le storie del centro. La sua programmazione comprende mostre, conferenze, simposi, dibattiti, spettacoli, serie musicali, progetti di pubblicazione, saloni e tour di architettura. Collabora frequentemente con curatori, artisti e architetti ospiti.

La Schindler House, progettata dall’architetto moderno ed emigrato viennese Rudolph M. Schindler, è considerata una delle prime case moderne al mondo. Ha ridefinito i concetti di spazio pubblico e privato e di spazio interno ed esterno, e ha aperto nuovi orizzonti nella progettazione e nella costruzione dell’abitazione moderna, ispirando generazioni di architetti in tutto il mondo. Schindler e sua moglie Pauline ospitavano regolarmente artisti, musicisti, poeti, scrittori e attori, e così la loro casa si trasformò rapidamente in un centro per l’arte e l’indagine avanguardista. Oggi, la Schindler House è considerata uno dei monumenti architettonici e culturali più amati di West Hollywood, e in generale di Los Angeles. È la missione del MAK Center quella di preservare e promuovere l’architettura di Schindler e coltivare la sua eredità artistica e culturale.

FORMOSA CAFÉ

West Hollywood e la sua Historic Preservation Commission l’8 luglio hanno festeggiato il restauro e la riapertura dello storico e iconico Formosa Café.

Il ristorante e bar è stato fondato nel 1925 ed è situato al 7156 di Santa Monica Boulevard all’incrocio con North Formosa Avenue, West Hollywood. Il Formosa ha una lunga storia di star del cinema e leggende dell’industria cinematografica grazie alla sua vicinanza agli studios dall’altra parte della strada, che inizialmente appartenevano alla United Artists e in seguito sono stati acquistati della Warner Bros. Generazioni di star del cinema come Humphrey Bogart e Clark Gable hanno pranzato e cenato al Formosa. Frank Sinatra si dice abbia passato molte notti qui negli anni ‘50, struggendosi per Ava Gardner. Caratteristica distintiva del posto è la carrozza dell’ultimo tram della serie Pacific Electric 800 che si trova all’interno del locale. A marzo è stato riconosciuto come luogo di interesse storico e da lì è partito un lungo restauro terminato proprio quest’estate. 

WEST HOLLYWOOD, AIR ITALY E IL GELATO FESTIVAL

Il più famoso festival internazionale del gelato quest’anno si concluderà proprio a West Hollywood. Il Pacific Design Center di WeHo ospiterà questo goloso festival il 28 e 29 settembre 2019, dove si potranno assaggiare le deliziose creazioni di mastri gelatai provenienti da tutto il mondo. Come funziona? Semplice: acquistando un bracciale si potranno assaggiare tutti i gelati con la formula dell’All You Can Eat, partecipare a tutte le attività del festival (tra cui corsi di gelateria, show-cooking, giochi e competizioni) e votare il proprio gelato preferito. Il gelato vincitore potrà partecipare nel 2021 alla finale dell’ambito Gelato Festival World Masters, un torneo mondiale con centinaia di prove in quattro anni su cinque continenti.

Durante il festival sarà svelato il nuovo gelato artigianale personalizzato Air Italy, servito a bordo dei voli della Compagnia. Air Italy ha annunciato la propria partnership in qualità di Vettore Ufficiale del Festival, il cui tour si snoda tra Europa e America per presentare uno dei prodotti più rappresentativi dell’eccellenza e del gusto italiani: il gelato artigianale.

Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy, ha dichiarato: “L’Italia è famosa in tutto il mondo come patria del gelato e, in qualità di compagnia aerea italiana, siamo lieti e orgogliosi di essere uno dei principali sponsor del Gelato Festival in tournée negli Stati Uniti ed Europa”.

Tra i nuovi voli per gli Stati Uniti lanciati quest’anno da Air Italy, da sottolineare il primo collegamento diretto da Milano a Los Angeles, inaugurato lo scorso 3 aprile e operativo per tutta la stagione fino al 25 ottobre 2019.  I risultati sono stati talmente positivi da confermare l’impegno della compagnia italiana sul suolo americano anche per il 2020. 

 

 

 

©2019 Master Consulting FL - All Rights Reserved - P.IVA 09871741006 - Web Master Marco Bertelli MB Graphics

CONTACT US

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

Log in with your credentials

Forgot your details?